×
Corso di

Storia dell'Arte Contemporanea

Secondo semestre | Triennio


Docente Paola Bristot

TUTTI GLI AVVISI
Presentazione

Lo studio delle Arti Visive si apre a rapporti che intrecciano le ricerche dei movimenti artistici del '900 con opere e produzioni a carattere illustrativo e narrativo coeve o più decisamente contemporanee. Il corso cercherà di porre in rilievo questi intrecci che hanno dato esiti di grande qualità e hanno avuto influenze ad ampio raggio che comprendono perciò le Arti Visive tout court.

Ci soffermeremo perciò ad analizzare a partire da autori che spesso non sono compresi nella manualistica di Storia dell'Arte, le relazioni tra artisti storici con artisti e autori meno storicizzati e attuali, mostrando un panorama ampio che ha come base e metodo di lavoro un approccio iconologico e gli strumenti degli studi di progettazione e comunicazione.

Il concetto di storytelling e del <segno come scrittura> che dà il nome al corso, sottintende inoltre, la tendenza a privilegiare produzioni che abbiano come sfondo e come caratteristica di rilievo la capacità di raccontare, anche con una sola immagine, una storia. Il riferimento che spesso si riscontra tra opere del Futurismo, del Simbolismo, del Surrealismo, del Costruttivismo, della Pop Art con quelle di autori come Roland Topor, Saul Steiberg, Charlotte Salomon, fino a Blu, Lorenzo Mattotti, David Mazzucchelli, Richard McGuire... denotano una cultura artistica profonda e ad ampio raggio e una rete di conoscenze reciproche precise e concrete, reali, quanto ideali.

 

Il programma sarà implementato dagli incontri con gli autori e i workshop che si terranno durante “Le Giornate Animate” il 13/14/15 novembre, con interventi di Aleksandar Zograf, Bruno Bozzetto, Fabio Visintin, Iva Ciric e Stefano Ricci. Si suggerisce agli studenti di seguire gli eventi in calendario culminanti con il video mapping costruito a partire dalle visioni ispirate da un classico della letteratura serba “Il ponte sulla Drina” di ivo Andric.

 

Programma

Questi gli argomenti base del corso:

 

1-Saul Steinberg – il segno come scrittura

2-Copi -  La drammaturgia del silenzio

4-Roland Topor – L’immaginazione visiva

5-Dino Buzzati- Dal popolare al visionario

3-Charlotte Salomon – La scrittura autobiografica

6-Pier Paolo Pasolini, il linguaggio poetico

7-Davide Toffolo-Diario di viaggio

8-Lorenzo Mattotti-Il disegno lirico

9-Richard McGuire-La dimensione del tempo

9-Andrea Pazienza - Il disegno come racconto autobiografico

10-Magnus - L'affabulazione

 

 

 

Materiale allegato