×
Corso di

Pedagogia e didattica dell'Arte

Secondo semestre | Triennio


Docente Serena Giordano

Presentazione

Il cosiddetto “pubblico comune”  dell’arte, ovvero i non addetti ai lavori (chi non produce, non vende e non compra arte) ha spesso un atteggiamento di scarsa confidenza con i mondi dell’arte. Nei confronti delle opere del passato ha un atteggiamento di deferenza automatica.  Nei confronti dell’arte di oggi, invece, ha un atteggiamento di diffidenza a priori. Il motivo di questa relazione non facile va cercato alle origini della formazione, nella scuola primaria. E' proprio lì che la scuola mostra la sua funzione sociale e disciplinare, spesso in contraddizione con le ragioni e le logiche dell'arte.

 

Programma

Syllabus

MARZO

Mercoledì 13

Sospensione delle lezioni per assemblea degli studenti

Giovedì 14

Presentazione del corso


Mercoledì 20
Che cosa è la didattica

Giovedì 22

Che cosa è la pedagogia

Mercoledì 27
L’infanzia come costruzione sociale.

Giovedì 28

La descolarizzazione della società


APRILE
Mercoledì 3
Arte e scuola, una relazione difficile.

Giovedì 4

Pratiche di "educazione all'immagine"

Mercoledì 10
L’inganno del “bel disegno”.

Giovedì 11

La creatività come sintomo

MAGGIO
Giovedì 2
Analisi dei testi e delle pratiche di “educazione all’immagine”

Mercoledì 8

Lo studio della storia dell'arte nei licei

Giovedì 9

Fuori e dentro la scuola

Mercoledì 15
Il pubblico comune: deferenza e diffidenza nei confronti dell’arte

Giovedì 16

Strategie di marketing dei musei

 

Mercoledì 22
La solitudine dei capolavori

Giovedì 23

Peruna nuova didattica del museo

Mercoledì 29
La scuola munariana e l’ossessione del “fare”.

GIUGNO
Mercoledì 5
Esempi di buona didattica dell’arte

Giovedì 6

La cosiddetta didattica speciale. Che cosa è? Ha senso?

Mercoledì 12
Discussione degli argomenti delle tesine d’esame.

Giovedì 13

Conclusioni

 

Bibliografia

Testi per l’esame I. Illich, "Descolarizzare la società" (Mimesis, Milano 2010). S. Giordano, "Disimparare l'arte. Manuale di anitidiattica" (Il Mulino, Bologna 2012). Saggi e articoli a cura del docente. Letture consigliate: M. Foucault, "Gli anormali" (Feltrinelli, Milano 2009). S. Viti, "Il sasso e il filo di lana. Essere maestri, essere bambini" (Manifestolibri, Roma 2013).