×


L’arte delle Scienze Marine

Gli oceani ritratti da artisti e ricercatori

Giulia Deganello e Erica Giacomazzi Giulia Fulgaro Isacco Polloni

Venerdì 11 ottobre apre presso gli spazi di M9 District la Mostra “L’arte delle Scienze Marine - Gli oceani ritratti da artisti e ricercatori” che racconta, attraverso il linguaggio artistico, il ruolo dell’ambiente marino nella nostra società.

Un percorso nato dalla collaborazione tra 24 ricercatori del Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto delle Scienze Marine e 24 studenti dell’Accademia di Belle Arti di Venezia, coordinato dal DVRI - Distretto Veneziano Ricerca e Innovazione e in collaborazione con Science Gallery Venice e M9 District. L'11, il 18 e il 19 ottobre l’esposizione si arricchirà con attività di divulgazione scientifica, laboratori per bambini, talks e seminari.

ore 18.00 Saluti istituzionali e introduzione alla mostra - Chiostro M9
Successivamente prenderà vita una performance sonora ispirata ai suoni del mare intitolata Carved By Water, ideata dalle artiste in mostra Francesca Rossato e Arianna Niero. 

ore 19.00: seminario La bellezza del piccolo - Chiostro M9
Il seminario esplorerà la bellezza degli organismi che vivono all’interno dei sedimenti marini mostrando immagini ottenute in laboratorio ed elaborazioni artistiche.  A cura di Luca Zaggia, Sandra Donnici (CNR Ismar) e Christian Rovea (Accademia di Belle Arti di Venezia).

 

Nata da una Call per artisti

Nata da un CALL PER ARTISTI indetta lo scorso marzo in occasione del World Oceans Day, iniziativa riconosciuta dalle Nazioni Unite fin dal 2008 che si pone come obiettivo di informare e coinvolgere i cittadini nella conoscenza e tutela degli ambienti marini e costieri, questa esposizione persegue i principi della divulgazione scientifica, dell'interdisciplinarietà e del dialogo intergenerazionale tra studenti e ricercatori.

Che cos'è

La mostra "L'Arte delle Scienze Marine - Gli oceani ritratti da Artisti e Ricercatori" è frutto della collaborazione tra 24 studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Venezia e altrettanti ricercatori CNR.

Le opere sono state realizzate a partire dagli articoli scientifici dei ricercatori coinvolti: l’esposizione offre l’opportunità di intraprendere un viaggio tra arte e scienza, avvicinandoci a quest’ultima attraverso il linguaggio artistico.

La mostra è organizzata dall’Istituto di Scienze Marine del Consiglio Nazionale delle Ricerche, l’Accademia delle Belle Arti di Venezia e il Distretto Veneziano Ricerca e Innovazione, in collaborazione con Science Gallery Venice e M9 District.

Una mostra tra arte e scienza

Come scrivono i curatori Francesco Falcieri e Gabriella Traviglia nel catalogo dedicato: «Questa mostra è nata dalla volontà di far collaborare due realtà molto distanti tra loro, un Istituto di Ricerca - l’Istituto di Scienze Marine di Venezia - e un ente di formazione - l’Accademia di Belle Arti di Venezia-, creando un contesto in cui entrambe potessero esprimere il loro lavoro con metodologie innovative e che fosse un momento formativo per gli studenti coinvolti».

Qui si sono scontrate e (soprattutto) incontrate due diverse idee di ricerca: la ricerca scientifica e la ricerca artistica. Questa collisione ha permesso di offrire una sintesi dei risultati del lavoro dei ricercatori in una forma accessibile ed emotivamente stimolante, un aspetto imprescindibile affinché la ricerca scientifica abbia un impatto forte e duraturo sulla società.

Le attività collaterali della mostra

Attorno all’esposizione verranno organizzate una serie di attività su arte e scienza per studenti, cittadini e curiosi riguardanti i temi ispirati dalla mostra.

L’11, il 18 e il 19 ottobre a partire dalle 17.30 tutti gli artisti coinvolti saranno presenti per fare da mediatori culturali alla mostra e raccontare al pubblico la ricerca e la produzione artistica dietro le loro opere.

Si proseguirà con un doppio appuntamento: prima un seminario scientifico condotto da un ricercatore del CNR ISMAR e a seguire un seminario artistico condotto da un docente dell’Accademia di Belle Arti.


PROGRAMMA
27 settembre: la Notte della Ricerca

Mantenendo questa vocazione divulgativa, UN ESTRATTO DELLA MOSTRA sarà ospitato dall’Università Ca’ Foscari di Venezia il prossimo 27 settembre in occasione della NOTTE EUROPEA DELLA RICERCA.
È possibile visitare l'estratto delle opere a partire dalle 17.30 fino alle 22.30 presso Ca' Bottacin, piano terra

11, 18 e 19 ottobre a partire dalle 17.30
Tutti gli artisti coinvolti saranno presenti per fare da mediatori culturali alla mostra e raccontare al pubblico la ricerca e la produzione artistica dietro le loro opere.

11 ottobre ore 18.00
Saluti istituzionali e introduzione alla mostra - Chiostro M9

Successivamente prenderà vita una performance sonora ispirata ai suoni del mare intitolata Carved By Water, ideata dalle artiste in mostra Francesca Rossato e Arianna Niero. 

11 ottobre ore ore 19.00
seminario La bellezza del piccolo - Chiostro M9

Il seminario esplorerà la bellezza degli organismi che vivono all’interno dei sedimenti marini mostrando immagini ottenute in laboratorio ed elaborazioni artistiche.  A cura di Luca Zaggia, Sandra Donnici (CNR Ismar) e Christian Rovea (Accademia di Belle Arti di Venezia).

18 ottobre, h. 18, Auditorium Museo M9
Art & Science talk
L’ingegneria sottomarina dei molluschi bivalvi

A cura della dott.ssa Camilla Bertolini (Università di Venezia Ca’ Foscari). I molluschi bivalvi, quali ostriche , mitili e vongole, vengono spesso considerati solamente come fonte di alimentazione. Questi, però sono molto di più, provvedendo numerosi servizi ecosistemici e costruendo strutture molto complesse utilizzate da altre specie come riparo o ambiente di vita.

18 ottobre, h. 19, Auditorium Museo M9 
Art & Science talk
Stelle e viaggi 2016-2019: un’esperienza narrativa in progress

A cura della Prof.ssa Gloria Vallese (Accademia delle Belle Arti di Venezia). I tre arconi del portale maggiore della Basilica di San Marco contengono una straordinaria rappresentazione scultorea della sfera celeste. Questi contenuti sono in rapporto ai lunghi viaggi dei mercanti veneziani, per i quali il principale ausilio era la navigazione celeste. Questo seminario approfondirà il percorso di studio e conservazione di questa straordinaria opera intrapreso dall’Accademia delle Belle Arti di Venezia.

18 ottobre h.19.00, Auditorium M9
Proiezione “Artifishal”

Film documentario prodotto da Patagonia, Artifishal parla delle persone, dei fiumi e della lotta per garantire un futuro ai pesci selvaggi e all'ambiente che ne consente la sopravvivenza. Il film esplora la triste spirale del salmone selvaggio verso l'estinzione, le minacce poste dai vivai e dagli allevamenti ittici e la nostra continua perdita di fiducia nella natura. Il film verrà introdotto da Luca Mizzan, Responsabile del Museo di Storia Naturale di Venezia e da Holic, studio di comunicazione specializzato nella creazione di contenuti digitali.

19 ottobre, h. 15 , Libreria Libro con gli Stivali Chiostro M9
Workshop, aperto a tutti
Fruits of the Sea

A cura di Jared Munn. in questo workshop dedicato ai ragazzi delle scuole elementari verrà mostrato come, a partire da un semplice foglio di carta, si possono realizzare libretti pop-up sugli animali che popolano il mare.

19 ottobre, h. 17, Libreria Libro con gli Stivali Chiostro M9
Workshop per bambini e ragazzi dai 4 ai 14 anni
Dentro il Mare, laboratorio di stampa su stoffa

A cura di Isacco Alberti e di Francesca Rossato. In questo laboratorio bambini e ragazzi saranno accompagnati ad immergersi nel mondo marino per realizzare delle magliette decorate e personalizzate con le forme e i colori del mare.


Per approfondire:
L'Arte delle Scienze Marine in occasione del World Oceans Day
CNR - Istituto delle Scienze Marine
DVRI Distretto Veneziano Ricerca e Innovazione
Science Gallery Venice
M9 DISTRICT

Allegati