Corso di Diploma Accademico di II livello in

Decorazione


equivalente alla laurea magistrale.

Obiettivi formativi qualificanti

* IN ATTESA DELLA DEFINITIVA APPROVAZIONE DEI PIANI DI STUDIO DA PARTE DEL MINISTERO.SI COMUNICA CHE L'ATTIVITA' DIDATTICA VERRA' SVOLTA SECONDO I PIANI DI STUDIO PUBBLICATI NELLA SEZIONE "PIANI DI STUDIO" DEL SITO.

L’obiettivo del corso di diploma di II livello in Decorazione è quello di fornire una formazione avanzata multidisciplinare nel campo nel campo dell’arte con particolare riferimento di linguaggi contemporanei. Il percorso di studi persegue dunque l’obiettivo di assicurare allo studente la piena padronanza della metodologia, delle tecniche artistiche e dei presupposti culturali del linguaggio della Decorazione, attraverso l’acquisizione di competenze disciplinari specifiche, finalizzate alla formazione di artisti in grado di esercitare attività di elevata qualificazione professionale.

A tale fine i laboratori si configurano cme luoghi di ricerca artistica che consentano anche di mettere in relazione le diverse scuole del Dipartimento: Pittura, Scultura, Decorazione, Grafica in un percorso formativo composto e strutturato. In questo contesto l’organizzazione didattica prevede workshop e incontri con artisti, seminari, convegni e attività formative volte ad agevolare la ricerca artistica e le scelte professionali, offrendo ai discenti anche la possibilità di completare il proprio percorso curricolare con lo svolgimento di attività espositive in luoghi istituzionali pubblici e privati.

Prospettive occupazionali

Le prospetteve occupazionali sono quelle relative alla ricerca artistica nel campo delle arti visive e alle professioni specialistiche ad esso collegate, nell’ambito dell’operatività estetica ed artistica, della comunicazione e circolazione dell’arte. 

Decorazione, Arte e Spazio Pubblico

Una società in continua trasformazione come quella attuale dove vengono modificandosi non solo gli usi e le abitudini, ma anche le relazioni fra genti e culture dovute al fenomeno della globalizzazione e all’integrazione dei mercati, necessita sempre più di nuove modalità di produzione e comunicazione artistiche, che siano in grado di cogliere non solo le modificazioni in atto nella società, ma anche di strutturare originali forme di partecipazione trasversale e di coinvolgimento dello spettatore, favorendo l’ attenzione critica fra vissuto personale  e sfera pubblica.

Nuove figure professionali in grado di agire nella realtà contemporanea, proponendo non solo lo specifico intervento (in ogni caso non più risolvibile nei concetti tradizionali di ‘decorazione’ o di ‘monumento urbano’), ma di interagire negli spazi del quotidiano e con i diversi attori sociali che vi operano. Si tratta di una evoluzione dal concetto tradizionale di ‘artista’ verso una più complessa figura di operatore in grado di concepire e promuovere attività diversificate: dalla progettazione di lavori e interventi, anche a carattere temporaneo, alla  realizzazione di eventi culturali; dalle modalità di collaborazione con istituzioni sia pubbliche che private, all’utilizzo delle nuove tecnologie multimediali per la comunicazione.

Il curriculum studi necessario per poter corrispondere a queste nuove esigenze,  prevede una intensa relazione tra materie teoriche specificatamente rivolte alla lettura della contemporaneità e pratiche artistiche multidisciplinari soprattutto nell’ambito della installazione, della relazione fra arte e spazio pubblico, della ricerca video-fotografica, delle nuove forme della grafica, e delle tecniche legate alla comunicazione web.

Galleria

Atelier di Decorazione. Atelier di Decorazione.
Crediti

 

40 crediti nelle attività di base

32 crediti nelle attività laboratoriali caratterizzanti

24 crediti nelle attività teorico scientifiche

8 crediti nelle attività affini o integrative

4 crediti nelle attività a scelta dello studente

12 crediti per la prova finale (tesi)

TOTALE CREDITI: 120