×

 Accademia di Belle Arti Venezia

Avvisi

Comunicazioni Istituzionali


CIRCOLARE PER RIAMMISSIONE ALLE ATTIVITÀ IN PRESENZA POST MALATTIA COVID-19


Si pubblicano in allegato le circolari inerenti il personale docente, personale ATA, le studentesse e studenti, i collaboratori (docenti a contratto, tutor, e altri collaboratori), riguardanti la riammissione dopo l'assenza per malattia Covid-19, secondo gli aggiornamenti del Ministero della Salute nota n. 15127 del 12 aprile 2021.

La Direzione

RIPRESA DELL’ATTIVITÀ DIDATTICA. INDICAZIONI DAL 28 APRILE AL 19 GIUGNO 2021


La nota indirizzata ai Presidenti e ai Direttori delle istituzioni AFAM  a firma del Ministro Maria Cristina Messa il 23 aprile 2021 (reg. uff. 0005463) prevede, per le istituzioni in zona gialla e arancione, la ripresa delle attività didattiche prioritariamente in presenza.

Nello specifico, con riferimento al DL del 22 aprile 2021 n.52, art. 3 (Disposizioni urgenti per le attività scolastiche di ogni ordine e grado e per l’istruzione superiore), commi 4 e 5, viene comunicato che le Istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica sono invitate a organizzare le attività in presenza o a distanza in ragione dei contesti di riferimento, dei propri modelli organizzativi, delle peculiarità delle diverse discipline, delle disponibilità delle dotazioni infrastrutturali e della numerosità degli studenti, sempre nel pieno rispetto delle esigenze formative degli studenti con disabilità e con disturbi specifici dell'apprendimento.

A tale proposito la Direzione, sentito il CA riunitosi in data 26 aprile 2021, comunica che:

- accolti i pareri del referente per le procedure anti-contagio, dr. Francesco Gabrielli e del responsabile alla sicurezza, ing. Geromin, sono confermate le misure di sicurezza in essere, con le capienze massime previste per ogni aula e laboratorio in ottemperanza a quanto previsto dagli allegati 18 e 22 del DPCM del 2 marzo 2021;

- considerato che tutte le discipline teoriche e molte discipline a carattere teorico-pratico si stanno svolgendo in modalità a distanza, senza si rilevino particolari criticità;

- considerato che alle attività laboratoriali, includendo alcune discipline teorico-pratiche dalla spiccata caratterizzazione laboratoriale, viene data in via prioritaria e sulla base dei rispettivi piani didattici la possibilità di essere svolte in presenza, pur mantenendo comunque l’erogazione in modalità duale (in presenza e online),

dispone quanto segue:

- i docenti delle discipline teoriche e teorico-pratiche che attualmente svolgono attività a distanza, continueranno a svolgerla fino alla conclusione del II semestre (19 giugno);

- viene mantenuto l’attuale contingentamento delle presenze per tutti gli spazi didattici, come da indicazioni affisse agli ingressi di aule e laboratori e secondo quanto previsto dall’Allegato tecnico piano anti-contagio Covid 19, come già richiamato in precedenza;

- viene richiesto ai docenti che intendano svolgere attività in presenza, di inviare 24 ore prima della lezione l’elenco degli studenti che parteciperanno alle lezioni (fatta salva in ogni caso la modalità di erogazione duale) alla seguente mail: [email protected]

- i docenti che intendono svolgere attività in presenza sono tenuti alla puntuale timbratura del badge, così da assicurare la loro presenza contemporaneamente a quella degli studenti. Non può essere delegata ai tutor la funzione di accogliere gli studenti, ma solo di predisporre le aule per l’avvio delle lezioni.

Si ricorda che per poter entrare in Accademia vanno rispettate le seguenti misure anti-contagio:

- è obbligatorio per tutti l’uso delle mascherine e la frequente igienizzazione delle mani;

- è obbligatoria la compilazione del modulo in ingresso e la misurazione della temperatura con il termoscanner.

E’ proibito l’accesso ai locali dell’Istituzione anche con minimi sintomi influenzali.

 

Si ringraziano tutti per l'attenzione che verrà prestata in questa particolare fase.

 

La Direzione

AVVISO CAMBIO INDIRIZZO PEC


Si avvisa l’utenza che il nuovo indirizzo PEC (Posta Elettronica Certificata) dell’Accademia di Belle Arti di Venezia è il seguente: [email protected]

CHIUSURA FESTIVITÀ PASQUALI 2021


In occasione delle festività pasquali, si avvisa l’utenza che l’Accademia di Belle Arti di Venezia rimarrà chiusa dal 2 aprile al 6 aprile 2021 compreso.

L’Accademia riaprirà il giorno 7 aprile con i consueti orari (dalle ore 8.00 alle ore 19.00 dal lunedì al venerdì e sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00), solo per attività in presenza strettamente necessarie dei laboratori nel rispetto dei protocolli di sicurezza Covid ed inviando elenchi di eventuali studenti a [email protected].

La Direzione

L’ACCADEMIA DI BELLE ARTI PER LE CELEBRAZIONI PER IL 1600° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA CITTÀ DI VENEZIA


L’ACCADEMIA DI BELLE ARTI PER LE CELEBRAZIONI PER IL 1600° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA CITTÀ DI VENEZIA

L’Accademia di Belle Arti per le Celebrazioni per il 1600° Anniversario della Fondazione della Città di Venezia presenta il seguente progetto:

Passato presente. Arti e multimedialità per una nuova storia di Venezia e del suo territorio

Due sono le proposte che l’Accademia di Belle Arti di Venezia presenta in occasione delle Celebrazioni per il 1600° Anniversario della Fondazione della Città di Venezia, proposte dove la storia viene interpretata e presentata con un approccio artistico multimediale che potenzia le nuove modalità di percepire e valorizzare il passato.

Stelle e Viaggi. Esplorazioni, iconografia e astronomia a San Marco nel ‘200

A cura di Gloria Vallese. Questo lavoro ha avuto un suo primo importante e apprezzato appuntamento espositivo nel 2016. La ricerca è proseguita negli anni successive prendendo in esame il ’Ciclo dei Mesi’ del portale maggiore e archivolto della Cappella di Sant’Isidoro nella Basilica di San Marco, così da far emergere altri aspetti della sorprendente cultura astronomica e originalità artistica di Venezia nel’200, in relazione ai viaggi a lunga percorrenza fino agli estremi del mondo allora conosciuto.

Historic Heritage a cura di Stefano Marotta

Questa seconda proposta nasce da una ricerca in itinere, riguardante i commerci e le migrazioni sin dall’età preistorica nel Mare Adriatico settentrionale fra Italia e Croazia. Il lavoro svolto finora riguarda i siti di Torcello e Altino, con lo scopo di promuovere le collezioni e i siti archeologici dei relativi musei, mediante innovative modalità di comunicazione, fruizione, comprensione e interazione con i reperti storici, anche in termini di valorizzazione turistica.

In collaborazione con il Museo Nazionale di Altino, Torcello, ESU.

Entrambe le proposte, concepite come delle anteprime, nascono dalla stretta relazione fra arti visive e multimedialità al fine di percepire e rileggere in modo innovativo il passato come qualcosa non solo da conservare, ma da riscoprire e interpretare attivamente, un passato dunque che entra nell’attualità.

La concezione, l’elaborazione, e la presentazione dei progetti sono dovute allo sviluppo di percorsi didattici attivati negli ultimi anni all’Accademia di Belle Arti di Venezia, nei quali i docenti di formazione storico-artistica e docenti esperti di comunicazione, multimedialità e arti visive collaborano insieme a selezionati gruppi di studenti, avvalendosi anche di ex-studenti in qualità di tutor.

L’obiettivo dell’Accademia di Belle Arti per Venezia 421-2021 è di proporre al pubblico una serie di attività durante l’intero anno che comprendano presentazioni temporanee multimediali, incontri e conferenze, pubblicazioni in grado di documentare efficacemente gli intenti di Passato Presente.

SOSPENSIONE ATTIVITÀ DIDATTICA IN PRESENZA FINO AL 6 APRILE 2021


Come da precedente comunicazione della Direzione del 9 gennaio 2021 e tenuto conto della inclusione della Regione Veneto in “zona rossa” a far data dal 15 marzo 2021, ai sensi del DPCM del 2 marzo 2021, ogni attività didattica in presenza viene sospesa, e continuerà in modalità a distanza sulla piattaforma teams fino al 6 aprile.  

Da lunedì 15 marzo l’Accademia manterrà aperti i servizi tecnico-amministrativi e dei coadiutori, secondo le disposizioni del direttore amministrativo. L’accesso a docenti, studenti, personale esterno all’istituzione potrà essere consentito dalla Direzione solo per motivi di urgenza. La biblioteca rimane aperta per le funzioni di catalogazione e riordino.

L’ingresso rimane contingentato ad una persona alla volta; il modulo con la prevista autodichiarazione deve essere consegnato, già precompilato, in portineria. E’ obbligatorio indossare la mascherina, misurare la temperatura al termoscanner, igienizzare le mani. E’ vietato frequentare l’istituzione anche con minimi sintomi influenzali.

La Direzione

ARTICOLO CORRIERE DELLA SERA DEL 10/02/2021


Si segnala la pubblicazione dell'articolo del Corriere della Sera del giorno 10 febbraio 2021.

VISITA ASSESSORE REGIONALE ELENA DONAZZAN


VISITA ASSESSORE REGIONALE ELENA DONAZZAN

A seguito della visita ufficiale dell'Assessore Regionale all’Istruzione e alla Formazione del Veneto Elena Donazzan, accompagnata dal Direttore dell’Area Politiche economiche, capitale umano e programmazione comunitaria Dott. Santo Romano, dal Direttore della Direzione Formazione e istruzione Dott. Massimo Marzano Bernardi e dal Direttore della Programmazione e gestione formazione professionale e istruzione Dott. Fabio Menin, riceviamo e pubblichiamo volentieri il seguente comunicato stampa (vedasi allegati).

AVVISO AI DOCENTI PER ESAMI SESSIONE SPECIALE A.A.2019/2020


Gent.mi,

Si avvisano i docenti che è stata inviata alla loro mail istituzionale la comunicazione relativa alle modalità di svolgimento degli esami per la sessione speciale a.a.2019/2020.

Grazie,

La Direzione

COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE E DEL DIRETTORE DELL'ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI VENEZIA


Ai docenti, agli studenti, al personale amministrativo, ai coadiutori e coadiutrici.

Non è davvero facile il periodo che stiamo attraversando. La vita quotidiana è cambiata, gesti legati alla nostra e altrui sicurezza sono ormai diventati abituali. Anche per l’Accademia è stato necessario rivedere le modalità operative erogando gli insegnamenti a distanza pur senza escludere del tutto, almeno per alcuni dei laboratori di indirizzo, la possibilità dello svolgimento in presenza come è stato fatto, nel  pieno rispetto dei protocolli anti-contagio e delle disposizioni governative, in questi primi mesi dell’anno accademico 2020-21. Tutto ciò ha richiesto uno sforzo aggiuntivo da parte dei docenti per ripensare la didattica, e da parte degli studenti per corrispondervi, sapendo attingere alle proprie risorse motivazionali.

E’ evidente, d’altro canto, che la situazione ci ha spinto ad intraprendere, come istituzione nel suo complesso,  un percorso mirato ad ottimizzare l’efficienza organizzativa, efficienza che non può essere disgiunta dall’individuare con chiarezza quali siano le prospettive della nostra Accademia: attenzione alla relazione con il territorio, e con la storia della città straordinaria che ci ospita, attenzione verso le relazioni internazionali, capacità di corrispondere alle molte sollecitazioni che provengono dal mondo della ricerca artistica, ricerca che non può non avere medesima dignità di quella scientifica. Per questo dobbiamo diventare sempre più consapevoli rispetto al ruolo e ai compiti che ognuno di noi è chiamato a svolgere, per essere parte di un più ampio progetto di rinnovamento  dove maggior funzionalità e vocazione culturale sono elementi inscindibili.  Obiettivi che per esser perseguiti dovranno prendere in esame, in vista di una più che auspicabile piena apertura, anche la riorganizzazione delle attuali sedi periferiche: San Servolo  e soprattutto Forte Marghera, senza escludere la possibilità di reperire altri, ulteriori spazi. La costante crescita di iscrizioni all’Accademia di Belle Arti di Venezia, pur nel difficile periodo che stiamo vivendo, richiede infatti una adeguata capacità di gestione: dalla logistica alla comunicazione, alla piena rappresentanza degli studenti negli organi di governo. Abbiamo molto lavoro da fare, con pazienza e impegno; ci attende un nuovo anno ricco di sfide, ma sarà sicuramente migliore di quello passato e ci permetterà di raggiungere obiettivi nuovi ed importanti per la nostra Accademia e per la nostra amata città.

Auguriamo a tutti voi ed ai vostri cari serene feste.

 

Il Presidente (avv. Fabio Moretti)       Il Direttore (prof. Riccardo Caldura)

CHIUSURA ACCADEMIA PER FESTIVITÀ NATALIZIE A.A.2020-2021


In occasione delle festività natalizie, si avvisa l’utenza che l’Accademia di Belle Arti di Venezia  rimarrà chiusa dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 compreso.

Il giorno 23 dicembre 2020 l’attività didattica si svolgerà con orario ridotto fino alle ore 13.30.

L’apertura dell’Accademia e le lezioni riprenderanno con attività regolare dal giorno 7 gennaio 2021.

SCIOPERO 25 NOVEMBRE 2020


Si avvisa che il giorno mercoledì 25 novembre 2020 è previsto uno scipero proclamato dall’Associazione Sindacale USI-Unione Sindacale Italiana e dall’associazione Sindacale USB PI Scuola, pertanto non sono garantiti i servizi nonchè la stessa apertura dell'Accademia.

MUR, OPERATIVO IL TAVOLO PERMANENTE DELL'ALTA FORMAZIONE - GAETANO MANFREDI: CREATIVITÀ FONDAMENTALE PER IL FUTURO DEL PAESE


Roma, 16 novembre 2020 - Con la firma del decreto da parte del ministro dell'Università e della Ricerca, prof. Gaetano Manfredi, è stato reso operativo il tavolo permanente dell'Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM), coordinato dal segretario generale del MUR, Maria Letizia Melina. Accademie e Istituti del Paese potranno così contribuire ancor più fattivamente allo sviluppo del riconosciuto nation branding italiano, anche in considerazione del bando da 700 milioni sui Progetti di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN) appena varato.
“Nell’impostazione istituzionale e culturale delineata dal Ministero – ha spiegato Manfredi – assume un ruolo significativo la piena valorizzazione della ricerca e dell’innovazione su cui si misurano le istituzioni dell’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, poiché il futuro del Paese passa anche attraverso la creatività, la capacità di rimettersi continuamente in gioco tipica del settore artistico-musicale e di esplorare nuove forme di espressione e di linguaggi, consolidando una tradizione artistica e musicale antica ma aperta costantemente alle nuove dinamiche socio-culturali”.
Proprio la piena valorizzazione del contributo culturale e scientifico delle Istituzioni AFAM è al centro di una Legge Delega collegata all’approvazione del Bilancio 2021.

Al termine dell'ultimo incontro nella sede ministeriale, i presidenti delle Conferenze delle Accademie di Belle Arti, dei Conservatori di Musica e degli Istituti Superiori per le Industrie Artistiche hanno espresso apprezzamento per il lavoro del Ministero e hanno sottolineato come “le istituzioni AFAM rappresentino da sempre un grande patrimonio materiale e immateriale del Paese e contribuiscano in maniera originale agli esiti che hanno reso e rendono unica l'Italia in ambito internazionale”. Nel corso del confronto è stata affrontata positivamente l’impostazione relativa al contributo AFAM al PRIN 2020 come delineato dalla competente Direzione Ricerca del Ministero, che, secondo i presidenti delle Conferenze, può valorizzare la capacità d’ideazione e di innovazione, “nell’interesse del Paese e delle giovani generazioni di creativi, che potranno assicurarci con la loro visione un futuro migliore”.

“Anche per questo, occorre intervenire nella complessa architettura del quadro normativo di riferimento affinché sia preordinato alla effettiva valorizzazione e promozione della ricerca artistica” ha aggiunto il prof. Giuseppe Recinto, consigliere del ministro Manfredi, presente al tavolo insieme a Mario Alberto Di Nezza, Capo di Gabinetto, e ai rappresentanti AFAM Antonio Bisaccia, Giovanna Cassese, Antonio Ligios e Giuseppe Soriero.

RESIDENZIALITÀ STUDENTESCA A VENEZIA: FIRMATO IL NUOVO PROTOCOLLO CON L’ADESIONE DI STUDY IN VENICE, POLO DI ECCELLENZA DELLA FORMAZIONE A VENEZIA


DECRETO PER NOMINA DEL DOTT. FRANCESCO GABRIELLI IN QUALITÀ DI REFERENTE COVID


COMUNICAZIONE DEL DIRETTORE PER STUDENTI NEO ISCRITTI


Si informano i nuovi studenti iscritti che gli account istituzionali con matricola 0000t e 0000b sono validi a tutti gli effetti; l’inserimento della matricola avverrà in un secondo momento, senza che ciò debba comportare perdita dei dati già raccolti. Per tale motivo gli account 0000t e 0000b vanno attivati quanto prima, così da usufruire dei servizi ad essi collegati e poter seguire le lezioni online,

Cordialmente,

Il Direttore

Prof. Riccardo Caldura

CHIUSURA ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI VENEZIA PER SABATO 31 OTTOBRE 2020


Si comunica che sabato 31 ottobre 2020 l'Accademia di Belle Arti di Venezia rimarrà chiusa.

Riaprirà regolarmente lunedì 2 novembre 2020.

COMMIATO DI FINE MANDATO.


Cari Allievi,

 

con queste poche righe volevo salutare tutti voi per aver individuato questa Accademia come luogo in cui formare una parte del vostro percorso in riferimento all’Arte ed alla Cultura. Ho insegnato fin dal 1978 e devo dirvi che per un Docente come me, essere stato  sempre vicino alle nuove generazioni è stata fonte di vitalità ed energia. Voi giovani siete il Sale della Società; da voi dipende il nostro futuro e quello dei vostri figli; pensate che responsabilità avete sul vostro percorso di giovani uomini in crescita. 

Nel mio percorso da Direttore, ho avuto varie problematiche da risolvere, ma che comunque sono state affrontate sempre con un ottica propositiva.

A questo scritto vi allego tutti gli eventi ma sopratutto il riscontro del mio lavoro in relazione ai servizi sempre più utili che ho cercato di fornire a  questa Accademia e quindi a voi Allievi .

Più opportunità e servizi ci sono, e più si possono avere possibilità di crescita al fine di garantire al meglio il vostro percorso di formazione.

Questo anno Accademico passato non è stato semplice, ma il mio impegno e sopratutto di quei Docenti che mi hanno affiancato (in particolare  il Prof. Gaetano Mainenti  ed il Vice Direttore Prof. Giovanni Turria che ringrazio pubblicamente) è stato quello di poter garantire a tutti voi il proseguo della didattica nonostante l’emergenza Covid-19  permettendo a tutti voi il conseguimento degli esami sia di passaggio e sia di Tesi per cui si sono laureati 172 Allievi.

Abbiamo garantito anche gli esami di Ammissione e constatato che 478 Allievi li hanno superati, e da questi dati si desume che questa Accademia ha avuto un notevole  incremento di iscritti rispetto alle altre istituzioni Accademiche Italiane. 

Pertanto alla luce di questi risultati credo che possiate avere un motivo in più per credere nell’operosità dei vostri Docenti e di tutti gli operatori che lavorano nei vari settori di questa prestigiosa Accademia Veneziana.

Auguro a voi un proseguo del vostro sapere essendo anche cosciente che la situazione non sarà assolutamente facile, ma che occorre pensare in positivo attendendo sicuramente tempi migliori.

 

Affettuosi Saluti.

 

Il Direttore 

Prof. Giuseppe La Bruna

 

Allegato: lettera agli Allievi e Docenti, Iniziative ed eventi promossi durante la Direzione Giuseppe La Bruna

PROCEDURA OPERATIVA ANTI CONTAGIO PER LA GESTIONE DEL RISCHIO DA CORONAVIRUS


AVVISO AGLI STUDENTI AMMESSI AL PRIMO ANNO


In base ai risultati degli esami di ammissione del triennio/biennio, comunichiamo che:

  • gli studenti ammessi con riserva con VOTO DI LINGUA/STORIA DELL’ARTE inferiore a 18 dovranno obbligatoriamente frequentare il CORSO DI ITALIANO superando l’esame di lingua nel mese di maggio 2021; gli stessi nell’a.a.2020/2021 potranno frequentare al massimo
  • 1 corso del proprio piano di studi, con voto di portfolio minore o pari a 23
  • 3 corsi del proprio piano di studi, con voto di portfolio compreso tra 24 e 27
  • 4 corsi del proprio piano di studi, con voto di portfolio pari o superiore a 28
  • agli studenti ammessi con VOTO DI LINGUA/STORIA DELL’ARTE pari a 18 si consiglia di frequentare il CORSO DI ITALIANO; gli stessi potranno frequentare tutti i corsi prescelti del proprio piano di studi

Nelle note della propria scheda studente in Isidata, gli studenti interessati troveranno le annotazioni della segreteria riguardo la propria condizione di debito/frequenza.

Il Direttore

Prof. Giuseppe La Bruna